Mondo Juventus

mondojuve005gh6
Antefatto, o mondo reale.
In un processo sportivo sul doping si arriva a sentenza, ma la Juventus non viene condannata per avvenuta prescrizione. In un parallelo processo penale la Juventus viene assolta poiché i fatti (il doping) sono avvenuti prima che il doping fosse reato. Anni dopo in un processo sportivo la Juventus con Milan, Fiorentina e Lazio vengono condannate per aver creato un sistema per falsare i campionati a proprio favore, con designazioni e decisioni arbitrali pilotate. Non tutto si sa di quel sistema, poiché molte comunicazioni avvenivano tramite sim svizzere non intercettate, procurate dai vertici della Juventus a designatori e arbitri. La Juventus viene riconosciuta colpevole di essere a capo di quel sistema tramite il proprio amministratore delegato e direttore generale (da cui la responsabilità diretta): le viene revocato lo scudetto 2005 e viene retrocessa all’ultimo posto della classifica del campionato 2006 (con conseguente retrocessione). In base alla nuova classifica 2006 risulta prima l’Inter, che in automatico (come da regolamento federale) risulta Campione d’Italia. In un parallelo processo penale, i vertici della Juventus dell’epoca (quelli da cui discese la responsabilità diretta) sono ritenuti colpevoli di frode sportiva e associazione a delinquere e condannati a 5 anni abbondanti di carcere. Qualche anno dopo la procura federale ritiene che sia emerso materiale su cui basare un nuovo processo ai danni di altre squadre, tra cui l’Inter. Poiché gli anni passati farebbero scattare la prescrizione, non si tiene alcun processo, non si giunge ad alcuna sentenza e non si può quindi sapere se le squadre accusate, Inter compresa, sarebbero risultate colpevoli o innocenti, e in che misura. Fine dell’antefatto.
Antifatti, o mondo juve.
In un complotto sportivo sul doping si arriva a sentenza e la Juventus non viene condannata per avvenuta prescrizione, cioè è innocente. In un parallelo processo presso la Corte di Giustizia de L’Aja diverse società, tra cui l’Inter, vengono condannate all’ergastolo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina di migliaia di criminali tramite la falsificazione di passaporti: il giocatore Recoba, in particolare, venne fatto entrare in Italia con il nome di Jason Bourne. Anni dopo un complotto sportivo di dimensioni incredibili – ordito dall’Inter tramite la Telecom che a sua volta controlla le menti dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Procuratore Federale Palazzi, della Corte di Giustizia Federale e della Procura della Repubblica di Napoli – provoca la condanna di Juventus, Milan, Fiorentina e Lazio. Dette società vengono condannate per aver fatto quattro chiacchiere sul tempo, utilizzando sim rigorosamente italiane, con qualche designatore arbitrale, a differenza dell’Inter che invece falsava i campionati insieme agli arbitri ai danni della Juventus. Per chi non lo sapesse l’Italia confina con Francia, Germania, Austria, Lichtenstein e Slovenia. Alla Juventus vengono tolti due scudetti con una decisione di Guido Rossi, nominato dall’Inter alla guida della Federcalcio. Guido Rossi inoltre stabilisce la retrocessione della Juventus e attribuisce all’Inter gli scudetti 2006, 2007, 2008, 2009, 2010. La Champions League 2010 viene vinta dal Cska Mosca. In un processo penale i cui giudici sono Guido Rossi e Massimo Moratti i vertici della Juventus dell’epoca vengono condannati per associazione a delinquere, cioè sono innocenti. Qualche anno dopo il Procuratore Federale Palazzi di colpo si libera dal controllo mentale esercitato dall’Inter e, sulla base di intercettazioni da cui emerge che i campionati 2005 e 2006 erano stati truccati dall’Inter a proprio favore, scrive una requisitoria di decine di pagine in cui l’Inter emerge come super colpevole, ma per colpa della prescrizione non si svolge il processo e l’Inter si salva. Cioè è colpevole. Passa ancora qualche tempo e il Procuratore Federale Palazzi, nuovamente assoggettato al controllo mentale da parte dell’Inter, accusa Bonucci e Pepe di illecito sportivo. Che quindi sono innocenti. Palazzi accusa anche Conte di omessa denuncia, e Conte viene condannato ad alcuni mesi di squalifica. Cioè è innocente.E poi stiamo ancora a chiederci come ha fatto Berlusconi a governare per vent’anni.

 

da ANGOLOSBOCCO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...