Povertà pubbliche e private ricchezze

E’ sempre interessante leggere ed ascoltare gli interventi dell’ex tesoriere dei Democratici di Sinistra Ugo Sposetti.

Il personaggio, assolutamente alieno alla tentazione strizzare l’occhio a qualsiasi populismo, è una fonte preziosa di informazioni sui tecnicismi del finanziamento dei partiti e delle campagne elettorali.

Qualche giorno fa a Porta a Porta ci ha parlato (o meglio ci ha fatto capire) dell’assurdità del tetto di raccolta di fondi su cui i candidati alle primarie del centrosinistra si sono accordati: 200.000 euro di tetto quando solo un matto può pensare che ai due candidati maggiori la campagna per le primarie possa essere costata meno di mezzo milione di euro.

Lasciando da parte le primarie, la crudezza di Sposetti dovrebbe aiutare la sinistra italiana a ragionare sul tema del finanziamento pubblico alla politica, che, diciamolo chiaramente, è sacrosanto. Bisogna ridurlo, bisogna vigilare che non venga razziato AI partiti dai dirigenti dei partiti. Ma cancellarlo o ridurlo al punto da renderlo una integrazione della raccolta privata è una delle proposte più reazionarie che si possono pensare.

E’ sacrosanto il finanziamento alla politica perchè altrimenti le campagne elettorali le potrebbero fare solo i ricchi (o gli amici dei ricchi). E’ condizione essenziale per poter ambire ad una classe politica indipendente dai gruppi di pressione privati.

Per questo, e torniamo alle primarie, raccogliere fondi dai finanzieri off shore è parecchio più grave che prenderli dallo stato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...