Agnello redentor

 

Tristi ricordi di Natale.

Una decina di anni fa veniva sempre organizzato un presepe vivente per la notte del 24. Un pastore della zona portava sempre un agnellino appena nato per dare veridità alla sacra rappresentazione.

Tutti gli anni l’agnellino moriva di freddo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...