“L’albanesi”

 

Fenomenale la civetta di questa mattina del Corriere di Siena:

RUMENO
TROVA TANTI SOLDI 
SMARRITI E LI CONSEGNA
ALLA POLIZIA

Mettendo in secondo piano, la decisione editoriale di dedicare una prima pagina ad un episodio sicuramente marginale come quello sopracitato, balza all’occhio la, probabilmente involontaria, matrice razzista del titolo in questione.

Da un punto di vista comunicativo la scritta RUMENO in apertura ci dà l’immediata sensazione di una notizia riguardante stupri, furti, criminanilità ecc.. Successivamente l’esposizione del fatto è riportata come se fosse in contrasto con la caratterizzazione del soggetto, che si suppone per sua natura non sia uso a gesti di correttezza civica come quello di restiuire i soldi. L’ingenuità ci porta a considerare la messa in rilievo di certi fatti come caraterizzanti di processi riusciti di integrazione: in realtà contrapporre il “rumeno buono” alla maggioranza “cattiva” è una operazione subdola nell’analisi dei processi di integrazione. Si dà per assodata l’esistenza di una “natura criminale” ad un dato gruppo e si rende opinione diffusa questa teoria non solo dando notizia dei fatti che la confermano, ma anche dando rilievo ai casi in cui, contesto, predisposizione, casualità, fanno in modo che il soggetto da cui ci si aspetta, per opinione diffusa un dato comportamento, ne compie uno opposto. Perciò avremo “negri” che “però” sono laureati, rumeni che non rubano, zingari onesti, colombiani pacifici e nigeriane che non fanno le zoccole: quando si vede una goccia non si pensa che tutto il mare sia della stessa consistenza, ma si pensa al rapporto quantitativo fra la goccia ed il mare.

P.S.

Qualche anno fa in un paese del senese, sul terreno di un campo da calcetto frequentato abitualmente da extracomunitari una mano ignota scrisse “MOIANO TUTTI L’ALBANESI“. Esemplificativo, non credete?

Annunci

One thought on ““L’albanesi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...