Blues

“Il colore blu viene comunemente associato alla sofferenza, alla tristezza e alla felicità. Il blues è la parola con cui la cultura “bianca” ha caratterizzato e caratterizza lo status e la cultura delle popolazioni nere americane. Il significato dell’aggettivo inglese blue, è connesso all’associazione tra il colore blu e un senso di nostalgia e tristezza che si vuole far credere tipico della musica afro-americana, poiché così è ed era percepita dall’orecchio degli uditori “bianchi” non abituati a intervalli più piccoli dei semitoni. Blues deriva dall’espressione “to have the blue devils”, avere i diavoli blu.”

A parte queste cazzate, cosafarequandopiove vi propone le 20 regole basi per fare un buon blues..

 

 

1). la maggior parte dei Blues cominciano con “Woke up this morning.” (mi sono svegliato stamattina)

2). “I got a good woman” (ho una brava donna) è una maniera sbagliata per cominciare un blues, a meno che non si pareggi la situazione immediatamente attaccando qualcosa di brutto nel verso successivo  tipo “I got a good woman, with the meanest face in town.” (ho una brava donna con la peggior faccia che si possa trovare in città).

3). Il Blues è semplice. se sei riuscito a beccare il primo verso e a renderlo efficace, ripetilo. Poi cerca qualcosa che faccia rima, qualcosa del tipo: “Got a good woman – with the meanest face in town. Got teeth like Margaret Thatcher – and she weigh 500 pound.” (ho una brava donna con la peggior faccia che si possa trovare in città. Ha i denti come quelli di Margaret Thatcher e pesa 500 pound )
Ok, in italiano non fa rima, ma il blues in italiano non esiste. 
E nessuno si azzardi a dire che zucchero fa blues.

4. Il Blues non ha a che fare con la possibilità di scegliere. sei dentro a un cavolo di fosso, un maledetto buco oscuro, piantato nel terreno e non c’è via d’uscita, ok?

5. Automobili Blues: Chevy, Cadillac e furgoni americani da rottamare a vista. Il Blues non viaggia a bordo di Volvo, BMW o SUV.
 I veicoli più blues di tutti sono i bus Greyhound o i treni dei pendolari. nemmeno gli aerei sono blues, a meno che non cadano con il bluesman a bordo e lui non sopravviva. camminare un sacco, invece, fa poderosamente parte del “blues lifestyle”,come ubriacarsi fino alla morte.
Moto: Indian o Harley.

6. I Teenager NON possono cantare il Blues. semplicemente perchè non hanno ancora cominciato a ubriacarsi fino alla morte.
Gli adulti cantano il Blues. nel Blues, “essere adulti” significa essere abbastanza grandi per essere condannati alla sedia elettrica se spari a qualcuno giù a Memphis.

7. il Blues può essere ambientato a New York City ma non alle Hawaii o in qualsiasi zona del Canada. Problemi a Minneapolis. St. Paul o Tucson rappresentano una semplice depressione. Chicago, St. Louis e Kansas City sono i posti migliori per farsi venire il Blues. 
Infatti, non puoi avere il Blues in un posto dove non piove.
Quindi Torino va benissimo. 

8. Un uomo con la classica pelata da ragioniere non è blues.
Una donna con lo stesso problema si.
Così come romperti una gamba sciando non è blues, ma  farlo perchè un alligatore ha cercato di staccartela lo è. 

9. Non puoi sentirti Blues in un ufficio o in un centro commerciale. è un problema di luce.
Troppa.
Il bagno dell’ufficio può essere blues, specialmente a fine giornata, così come il posteggio del centro commerciale dopo l’orario di chiusura.

10. ottimi posti per trovare il Blues:
a. autostrada
b. prigione
c. letto vuoto
d. alla fine di un bicchiere di whisky

11. posti sbagliati dove non lo troverai mai: 
a. Ashram in india
b. inaugurazioni di mostre d’arte contemporanea 
c. feste universitarie
d. campi da golf 

12. Nessuno crederà mai che hai addosso il Blues se porti un bel completo con tanto di cravatta, a meno che tu non abbia più di 60 anni, sia negro e soprattutto sembra chiaro che, nel tuo bel completo, è una settimana che ci dormi dentro 

13. hai il diritto di cantare il blues? 

Si, se:
a. ti ricordi l’avvento dell’elettricità
b. sei cieco
c. hai sparato a qualcuno giù a Memphis
d. non riesci a trovare la pace (“can’t be satisfied, oh yeah”)

No, se:
a. hai ancora tutti i denti
b. eri cieco ma grazie a un’operazione sofisticatissima ora ci vedi
c. l’uomo di Memphis è sopravvissuto
d. hai una pensione integrativa

14. Cantare il Blues non ha a che vedere con il colore della pelle. E’ una questione di semplice sfiga. 
Tiger Woods non può cantare il blues. 
Gary Coleman (Arnold) potrebbe. 
Johnny Winter (alcolizzato, tossico e albino) può.

15. Se chiedi un bicchiere d’acqua e la tua “baby” ti serve una pinta di benzina, quello è Blues.
Altre bevande Blues accettabili sono:
a. vino
b. whiskey o bourbon
c. acqua fangosa (muddy water)
d. caffè nero 
Le seguenti NON SONO bevande Blues:
a. long drink e cocktail con frutta e ombrellini 
b. vino liquoroso o dolce
c. snapple, gatorade, red bull, burn e gli energy drink in generale 
d. acqua gassata a meno che non sia usata per smacchiare il sangue di quello cui hai sparato giù a Memphis

16. Quelle in motel pulciosi o baracche di lamiera sono morti Blues.
Accoltellato alla schiena da un’amante gelosa è un’altra maniera blues di morire. Condannato alla sedia elettrica per aver sparato a uno giù a Memphis, abuso di sostanze tossiche o abbandonato in un vicolo dentro una scatola di cartone sono morti molto blues. 
NON si muore Blues per un infarto durante una partita di tennis o per complicazioni successive a un’operazione di liposuzione.

17. nomi Blues per donne:
a. Sadie
b. Big Mama
c. Bessie
d. Fat River Dumpling
 

18. nomi Blues per uomini:
a. Joe
b. Willie
c. Little Willie
d. Big Willie

19. Persone con nomi tipo Sierra, Sequoia, Auburn, Rainbow, Gianmarco, Raffaele o Selvaggia non possono cantare il Blues, non importa a quanti uomini abbiano sparato giù a Memphis.

20. Componi il tuo nome Blues (starter kit):
a. definizione di una menomazione fisica (Blind, Cripple, Lame, etc.)
b. primo nome (vedi sopra) più il nome di un frutto (Lemon, Lime, Kiwi,etc.)
c. cognome di un presidente americano (Jefferson, Johnson, Fillmore, etc.)

Esempio: Blind Lime Jefferson, o Cripple Kiwi Fillmore, etc.

Annunci

9 thoughts on “Blues

  1. Direi che con “Big Mama” e “Bessie” ti sei altamente superato nonostante tu abbia sparato a qualcuno giù a Memphis…

  2. Pingback: Sempre più blues « COSA FARE QUANDO PIOVE

  3. Tipico squallido comportamento italiota attribuirsi cose non proprie, e poi prendersi pure i complimenti. Chissà quante volte l’avrà fatto.
    Il web è tipo di questa gentaglia.
    Questa roba non è di chi l’ha copiata qua. L’ha rubata da un altro sito:

    http://www.outliermusic.com/jokes_rulesoftheblues.htm

    @cosafarequandopiove la prossima volta che “prendi in prestito” contenuti, dai i crediti agli autori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...